Guarda Termoli - Lungomare su Vista Live - in HD
Hit enter after type your search item

Termoli - Lungomare

Affascinante soprattutto di notte tutto illuminato. Merita sicuramente fare una passeggiata sul lungo mare e per le vie del borgo. Zona centrale ricca di ristoranti, bar, ecc.

Orario attuale
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Nome abitanti: Termolesi
Popolazione: 33.408
Altitudine: 15m s.l.m.
Superfice: 55,64 km²

La città si affaccia sul mare Adriatico a un’altitudine che va da 0 a 178 m s.l.m.. Situata nella zona altimetrica della collina litoranea, è classificata a basso rischio sismico. Geograficamente gran parte del territorio si colloca tra il fiume Biferno (a sud) e il torrente Sinarca (a nord) entrambi a carattere torrentizio, da cui l’ipotesi del nome antico Interamnia Frentanorum che significa letteralmente “terra fra due fiumi”.
La parte più antica della città, nella quale si formarono i primi insediamenti, è il promontorio dove oggi sorge il Borgo Antico, caratterizzato da viuzze con viste sul Mar Adriatico. La città si sviluppa verso la costa nord (Spiaggia Sant’Antonio) e verso sud (Rio Vivo) dove si trovano i vari stabilimenti balneari; verso l’interno del territorio la città si ramifica in varie zone residenziali nonché il centro cittadino formato da due principali vie (Corso Nazionale e Corso Fratelli Brigida) che furono i cardini per sviluppare la città dettate dai Borboni agli inizi del 1800.

MACTE – Museo di arte contemporanea di TermoliIl museo è stato inaugurato il 28 aprile del 2019 con la mostra “Art is easy” curata dalla professoressa Laura Cherubini. L’edificio del Macte è il risultato della nuova progettazione del vecchio mercato rionale. Della precedente struttura resta la pianta circolare e i moduli laterali. Oggi la piazza centrale è uno spazio che ospita mostre temporanee e conferenze, mentre nelle sette sale espositive sono esposte le opere della Collezione del Premio Termoli. In esse troviamo esposte le opere di Carla Accardi, Giulio Turcato, Gastone Novelli, Raphael Jesus Soto, Mario Schifano, Tano Festa, Nanda Vigo, Tomaso Binga, etc.

Il Castello svevo è il simbolo più rappresentativo della città. La sua architettura improntata a gran semplicità, priva di qualsiasi ornamento, e le sue caratteristiche difensive lasciano supporre che sia stato costruito in epoca normanna (XI secolo), interamente in pietra calcarea e arenaria, nei pressi di una preesistente torre longobarda. Esso è tuttavia definito svevo in seguito alla ristrutturazione e fortificazione voluta da Federico II di Svevia nel 1240, dopo i danni arrecati da un attacco della flotta veneziana. Data la sua ubicazione, era il fulcro di un più ampio sistema di difesa, costituito da un robusto muro che cingeva l’intero perimetro della città e da diverse torrette merlate, di cui una si è conservata intatta ed è situata all’ingresso del Borgo antico.

Fonte: Wikipedia

Altre WebCam

La webcam rispetta la legge italiana sulla privacy: la webcam turistica, non consente il riconoscimento dei tratti somatici delle persone, il video non viene registrato. Se ritieni che la webcam sia stata mossa dalla sua posizione originale di installazione, per via di fenomeni naturali o artificiali, causando così un rischio per la privacy, ti preghiamo di avvisare tempestivamente il team di supporto all’indirizzo mail: info@vistalive.it

Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :