Guarda Sant'Agapito su Vista Live - in HD
Hit enter after type your search item

Sant' Agapito

Il nome deriva da quello di un martire cristiano, Agapito appunto, cui era dedicata la chiesa attorno alla quale si sviluppò il nucleo urbano originario; da Sanctum Agapitum si è trasformato in Santa Capiata nel 1516.

Orario attuale
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Nome abitanti: Santagapitesi
Altitudine: 565m s.l.m.
Superfice: 15.93 km²

Il nome deriva da quello di un martire cristiano, Agapito appunto, cui era dedicata la chiesa attorno alla quale si sviluppò il nucleo urbano originario; da Sanctum Agapitum si è trasformato in Santa Capiata nel 1516.

Sant’Agapito sorge sulle propaggini nord-occidentali del massiccio del Matese, posizione che conferisce al paese la definizione di “Porta del Matese”. Il territorio del comune comprende anche cinque frazioni: Colannoni, Coriemano, Pietradonata, Scalo Ferroviario e Temennotte.

Il territorio del comune si estende su una superficie che ricopre sia una parte montana (a sud), sia una parte pianeggiante (a nord). L’altitudine va da circa 350 m s.l.m. sino ai 1.100 m s.l.m. della cima più alta (Colle di Croce). Il comune è attraversato dal torrente Lorda, rifornito dai numerosi ruscelli montani che ne accrescono la portata.

Non c’è dubbio che Sant’Agapito facesse parte della contea di Isernia nel periodo longobardo, e della contea del Molise nel periodo normanno. Nel XII secolo Sant’Agapito divenne feudo di una famiglia omonima, la quale aveva presumibilmente assunto il nome del feudo per distinguersi dal ramo diretto della stirpe da cui discendeva e di cui non voleva apparire cadetto o minore. Non si conosce quale fosse la stirpe. Si sa, invece, che i Sant’Agapito tennero in signoria l’università dall’inizio del XII secolo sin oltre la metà del XV secolo. Dei molti titolari della potente famiglia, sopravvive la memoria di soli cinque per Sant’Agapito.

Fonte: Wikipedia

Altre WebCam

La webcam rispetta la legge italiana sulla privacy: la webcam turistica, non consente il riconoscimento dei tratti somatici delle persone, il video non viene registrato. Se ritieni che la webcam sia stata mossa dalla sua posizione originale di installazione, per via di fenomeni naturali o artificiali, causando così un rischio per la privacy, ti preghiamo di avvisare tempestivamente il team di supporto all’indirizzo mail: info@vistalive.it

Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :